.
Fotografia della Terra scattata il 7 dicembre 1972 dall’equipaggio dell’Apollo 17 ad una distanza di circa 45.000 Km dal suolo terrestre. Negli anni è diventata una delle fotografie più distribuite nella Storia perché è una delle poche immagini (e anche la prima) che ritraggono la Terra completamente illuminata, in quanto al momento dello scatto il Sole era alle spalle degli osservatori.
La foto è soprannominata Blue Marble (La biglia blu) perchè tale sembra il nostro pianeta da quella posizione, una piccola ma bellissima biglia blu nel mezzo di un universo infinito.
.

Clicca per ingrandire

Il nome ufficiale dell’immagine è AS17-148-22727. La NASA ufficialmente ne riconosce la paternità all’intero equipaggio di quella missione (composto da Eugene Cernan, Ronald Evans e Harrison Schmitt). Tutti, infatti, durante la missione avevano fatto fotografie con macchine fotografiche dello stesso tipo, per cui è impossibile affermare con certezza chi abbia in realtà effettuato questo scatto. In seguito, tuttavia, Schmitt dichiarerà di aver fatto lui quello scatto.

L’Apollo 17 fu l’ultima missione che portò un equipaggio umano sulla luna, per cui nessun altro essere umano da allora ha avuto la possibilità di scattare una foto che ritraesse tutta la Terra come in Blue Marble.
da Wikipedia

Nel corso degli anni Settanta questa immagine divenne il simbolo del nascente movimento ambientalista poichè era in grado di rappresentare la fragilità , e al contempo la bellezza, del nostro pianeta.
.
Mattia Marasco
.
fonte | Wikipedia

fonte foto | Wikipedia